Le tradizioni, i fiumi, i viaggi della freschezza

Le tradizioni, i fiumi, i viaggi della freschezza

La famiglia Marogna ha fatto delle tradizioni alimentari veronesi il proprio cavallo di battaglia. Produce gnocchi e polenta, che, seppure su scala industriale, mantengono quel carattere di rusticità e tipicità senza i quali sarebbero prodotti semplicemente poveri, ma senza quell'appeal che il mondo veronese gli tributa. Ma dietro c'è una storia intensa, lunga, non sempre facile, perchè fatta di inventiva, di sfide, di scommesse col destino. Solo passando da queste tappe si arriva a diventare leader di settore.Dall'altra parte della provincia, a Montorio, l'associazione dei pescatori ha messo in piedi un impianto di allevamento di trote e lucci grazie al quale ripopola periodicamente oltre 200 chilometri di corsi d'acqua. Un'attività preziosissima, che consente ai fiumi, in primis l'Adige, di continuare a vivere, garantendo l'indispensabile presenza ittica.Infine la Zamboni Transervice, compagno di viaggio di Vieverdi. Un'attività di trasporto di frutta e verdure in cui, ogni notte, si compie un piccolo miracolo: gestire decine e decine di spedizioni in sole tre ore, da quando cioè arriva la merce a fine giornata a quando parte per i mercato di tutto il Norditalia.
24/02/2017