Stefano Cantiero

Eccomi qua! Chi sono? Ve lo spiego subito...

Sono giornalista professionista dall'ottobre del 2001, ma ho cominciato a svolgere questa attività dal maggio del 1992, quando iniziai a collaborare con il quotidiano L'Arena come corrispondente da Bovolone, paese nel quale all'epoca risiedevo.

Nel 1994 l'approdo a Telearena. Dal settembre di quell'anno e per cinque stagioni consecutive ho organizzato e condotto la rubrica settimanale "L'artigianato veronese", un viaggio nel variegato mondo dell'eccellenza produttiva veronese di questo comparto.

Contemporaneamente, mi è stata affidata anche l'organizzazione e la conduzione di "Master", rubrica storica di Telearena incentrata sui temi dell'economia scaligera, con approfondimenti sul mondo della finanza con riflessioni settimanali sull'andamento dei mercati. La mia gestione si è protratta fino al 2009.

Il vero momento di svolta arrivò nell'estate del 1999, quando dalla dirigenza di Telearena mi fu assegnato uno dei compiti più difficili ma anche più appassionanti: gestire "Mondo Agricolo", il programma di punta dell'emittente che all'epoca era realizzato e diffuso unicamente solo in Veneto.

Negli anni successivi l'orizzonte produttivo è stato ampliato anche a Lombardia, Trentino Alto Adige, Friuli Venezia Giulia, Piemonte e Toscana.

Dalla stagione 2011 - 2012 Mondo Agricolo non esiste più. Dopo un anno di transizione in cui si è chiamato "La regione del Garda", il programma è diventato definitivamente "Vieverdi".

Dal 2015 la nuova svolta: il mondo digitale. Dopo 16 anni alle dipendenze di Telearena (che rimane la proprietaria del programma), è iniziata la mia collaborazione con Bentobox.pro, azienda veronese specializzata nelle produzioni Web e video.

Oggi Vieverdi è il frutto di un accordo operativo fra gruppo Athesis e la stessa Bentobox.pro.

Da parte mia, ho deciso di raccogliere la sfida imposta dai tempi in modo sempre più intenso, puntando fortemente sulla comunicazione digitale e crossmediale, lavorando cioè per fare in modo che Vieverdi possa essere fruibile attraverso tutti i mezzi tecnologici di comunicazione, dalla TV allo smartphone, passando per PC e tablet.

Altra frontiera sono i social network (in particolare Facebook, Twitter e Instagram), ormai diventati anche per Vieverdi uno dei canali più significativi di diffusione di contenuti.

I più importanti premi vinti con Mondo Agricolo prima e Vieverdi poi:

  • Premio Qualità dell'informazione, indetto da Rai e Regione Veneto;
  • Premio Nazionale Negroni sulla produzione del Culatello di Zibello;
  • Premio Gente di Campagna di Isola della Scala;
  • Premio Agrumello d'oro sulla valorizzazione dell'agricoltura lombarda;
  • Premio Fontana sulla promozione della cucina vicentina e veneta;
  • Premio Raccontare Gambellara sulla valorizzazione del recioto di Gambellara;
  • Premio La fasara di Castegnato sulla valorizzazione dell'enogastronomia di Franciacorta;
  • Premio giornalistico nazionale Valerio Ghin sulla valorizzazione dell'enogastronomia della Riviera Friulana;
  • Premio giornalistico internazionale Fieragricola 2014 (terzo classificato);
  • Premio migliore comunicatore enogastronomico nazionale della guida veneta "Ristoranti, che passione!"

Alcune delle onoreficenze ricevute:

  • Insignito del Gran Sigillo Vicariale di Monteforte;
  • Insignito del titolo di Cavaliere del Recioto dallo Snodar della Valpolicella;
  • Giornalista del Durello 2005;
  • Gran Bacan della Lessinia;
  • Insignito del premio Trombino d'oro dai Pistionieri dell'Abbazia di Badia Calavena;
  • Insignito del titolo di Araldo d'Onore dal magnifico Ordine delle tradizioni gastronomiche veronesi;
  • Decano del palio di Bovolone;
  • Cavaliere del Gran Carnealon di Domegliara;